La Fondazione Senza Frontiere sempre a fianco del popolo Brasiliano

CLICCA QUI

Agosto si veste di rosso e giallo

Agosto è il mese in cui si ha voglia di sole e di vivere l'estate, di piatti freschi e colorati. L'orto in questo momento è particolarmente rigoglioso e il pomodoro è dominante.


Il pomodoro
In realtà, nell’antichità era considerato un frutto velenoso e quindi solo ornamentale, per poi trasformarsi nel re delle tavole. In questo mese è l’ortaggio per eccellenza perché è al massimo della sua espressione.
Le varietà più conosciute sono il ciliegino e il datterino che sono, le più adatte da consumare crude o scottate velocemente in padella con olio, aglio e basilico per condire una pasta gustosa e veloce. Un altro buon metodo per gustare questi due tipi di pomodoro è confit, ovvero tagliato a metà, adagiato su una placca da forno, condito con sale, zucchero, aglio, olio e origano e seccato a 100° per circa 2 ore. Nell’orto troviamo poi il classico pomodoro da insalata cuore di bue, il costoluto pomodoro verde sempre da insalata, il San Marzano o il Piccadilly, detto anche il pomodoro da salsa.
In questi ultimi anni, abbiamo anche conosciuto varietà di pomodori verdi, gialli e neri. In realtà, questi sono sempre esistiti e sono addirittura nati prima del pomodoro rosso. Quest’ultimo, importato in Europa dall’America, è risultato più resistente e adatto ai nostri climi e così si è dato il via alla coltivazione intensiva.

Le proprietà
Sicuramente anche il suo colore rosso intenso è stato d’aiuto per conquistare il mercato, senza considerare le notevoli proprietà che possiede. Infatti, il colore dei pomodori è dovuto all’elevata presenza di antiossidanti, come la luteina, che aiutano a proteggere la vista, riducono la pressione arteriosa, stimolano la diuresi e il tutto a basso contenuto di calorie. È inoltre ricco di potassio, fosforo e vitamina c.

Il limone
Passiamo ora ad un altro protagonista della nostra estate: il limone. Nell’alto Lago di Garda possiamo ammirare delle favolose limonaie la cui bassa produzione è destinata, ahimè, ai residenti e ai ristoratori.  Il limone è un agrume dalle molteplici proprietà terapeutiche, che fiorisce 2 volte all’anno con fioriture che possono durare anche 2 mesi.

Proprietà
La buccia è ricca di oli essenziali che vengono estratti per uso alimentare o utilizzati anche in profumeria. Il limone ha poche calorie, pochissimi grassi e basso indice glicemico. Il minerale più abbondante al suo interno è il potassio e tra le vitamine predomina sicuramente la C. È inoltre ricco di sostanze antiossidanti, quali il beta-carotene.

pomodoro limone cucina

Riguardo l'autore

Nadia Covallero

Nadia Covallero

Area: Cucina